Risoluzione UE

Al fine di stimolare il dibattito presso le più appropriate sedi istituzionali europee, nel Progetto “Salento eVoting 2013” è stato costituito un Gruppo di Lavoro per la scrittura di una proposta di Risoluzione del Parlamento Europeo, composto: dal Responsabile Scientifico del Progetto, prof. Marco Mancarella (Coordinatore: Professore Aggregato di Informatica Giuridica); dalla prof.ssa Maurizia Pierri (Professore Aggregato di Diritto Pubblico Comparato); dal prof. Giuseppe Gioffredi (Professore Aggregato di Diritto Internazionale).

In Europa sussistono esperienze di voto elettronico, sia a mezzo internet (iVoting) che off line (eVoting). Ma non sussiste, ad oggi, una normativa comune di settore, nonostante il chiaro interesse dell’Unione Europea allo sviluppo e diffusione dei più evoluti strumenti di eDemocracy.

La proposta di Risoluzione è stata trasmessa ufficialmente in data 15 marzo dal prof. Marco Mancarella, per la presentazione in sede parlamentare a norma dell'art. 120, Capitolo V, Titolo IV, del Regolamento interno Parlamento Europeo, al primo vicepresidente del Parlamento Europeo, On. Gianni Pittella, che fin da subito ha dimostrato interesse alla tematica del voto elettronico in Europa. Si attende ora l’esame da parte dell’importante organo europeo.