Urna elettronica

L’URNA ELETTRONICA

CARATTERISTICHE TECNICHE DELL’URNA MESSICANA

L’urna elettronica è un dispositivo attraverso il quale è possibile ricevere e contare, elettronicamente, i voti espressi dai cittadini in una giornata elettorale. Nell’urna elettronica sviluppata dall’IEPC dello Stato di Jalisco coesistono, in un solo dispositivo, tre elementi del sistema: 

  • il touch screen, attraverso il quale l’elettore esprime il suo voto;
  • la stampante di una ricevuta cartacea (nella quale il nome del votante è anonimizzato, compare solo il nome del votato e, comunque, non viene rilasciata al cittadino ma custodita da un contenitore sigillato interno all’urna elettronica, apribile solo dal Presidente di seggio a seguito di eventuali contestazioni);
  • una batteria con durata di n. 5 ore, necessaria ai fini di un eventuale black out.

L’urna elettronica, pertanto, risulta strumento di supporto all’attività elettorale solo per la fase di espressione del voto da parte dell’elettore e di scrutinio. Queste due fasi, infatti, tramite l’urna elettronica messicana risultano del tutto digitalizzate. Nello specifico della sperimentazione in Italia, il dato elettorale elettronico transiterà in totale sicurezza ed in tempo reale nel Sistema Pubblico di Connettività, come consentito dal coinvolgimento nel progetto della concessionaria Puglia SPC, Clio s.p.a..

Per la fase iniziale di riconoscimento del votante si seguono invece le prassi ordinarie cartacee, quindi il riconoscimento avviene da parte dei componenti del seggio a fronte della presentazione da parte dell’elettore di un documento di identità in corso di validità, con relativa firma sui registri.

Si elencano di seguito le caratteristiche tecniche dell’urna elettronica:

  • peso: 20 kg.
  • dimensioni: 63 cm di altezza per 38 cm di larghezza e 52,5 cm di lunghezza
  • materiale ad alta resistenza agli impatti, nonchè alle alte temperature e antistatico
  • colore uniforme in tutta la sua struttura
  • numero di serie unico e numero di identificazione consecutivo di cinque cifre
  • contenitore delle ricevute cartacee di voto, traslucido e resistente agli impatti con una capacità di 25,000 cm (cubici)
  • l’interfaccia principale è touch screen, 13 pollici, con basso consumo energetico e una risoluzione di 1024 per 768 pixel
  • l’interfaccia secondaria di visualizzazzione dell’urna presenta due righe di 20 caratteri alfanumerici di colore verde (altezza 10,5 mm e larghezza 5,5 mm)
  • per fornire assistenza alle persone con limitazioni visive è presente sia la segnaletica in braille che il supporto audio con un jack audio
  • il sistema di stampa è a basso consumo energetico con la possibilità di stampare sia il voto elettorale che l’orario del voto
  • la batteria garantisce un’autonomia di funzionamento continuo di almeno cinque ore
  • il sistema di funzionamento e di amministrazione utilizza un ingresso periferico al sistema e una tastiera wireless con radiofrequenza
  • è presente un lettore di schede magnetiche per le carte di accesso
  • non teme i fattori esterni come l’umidità e la temperatura da 0 ° a 50 ° C.

Considerate le su esposte caratteristiche tecniche, di seguito si indicano i benefici nell’uso dell’urna elettronica messicana:

  • certezza, immediatezza e diffusione dei risultati elettorali
  • agilità e facilità nell’emissione del suffragio
  • miglioramento della formazione dei funzionari elettorali
  • riduzione dei costi
  • benefici ambientali
  • uso sociale (utilizzo in altri esercizi elettorali e di consultazione)
  • modernizzazione dei processi elettorali.